ART CITY BOLOGNA 2021 – Gregorio XIII e Michelangelo Pistoletto, dal Rinascimento alla Rinascita.

L’artista biellese Michelangelo Pistoletto, nuovamente a Bologna dopo dieci anni in occasione di Art City, espone a Palazzo Boncompagni 11 opere, due inedite, in perfetto dialogo col luogo: la splendida dimora  appartenuta alla famiglia di Papa Gregorio XIII, artefice della riforma del calendario che tuttora porta il suo nome.

Palazzo Boncompagni si affaccia su Via del Monte, nota in passato come Canonica di San Pietro, o anche semplicemente Canonica. Il disegno del nucleo originario di Palazzo Boncompagni è stato attribuito all’architetto senese Baldassarre Tommaso Peruzzi (1481-1536);  a Jacopo Barozzi detto il Vignola (1507-1573), architetto e teorico tra gli esponenti più importanti del Manierismo, il completamento interno ed esterno. Del Vignola sia la splendida scala elicoidale, che la conclusione del loggiato con il portale d’accesso alla scala.

Pistoletto ha attraversato l’arte della seconda metà del Novecento, scrivendone una pagina storica, quando insieme ad altri dodici colleghi “poveri” ha riportato l’Italia creativa al centro della scena internazionale.

Il suo percorso racconta di un artista che esce dalla solitudine del suo studio per andare incontro al mondo, confondersi con lui, comprenderne, dividerne, assorbirne i drammi, i dolori, le fratture, le incongruenze e attraverso l’arte e con l’arte trovarne le soluzioni, il superamento.

Il tempo non è passato invano per Michelangelo Pistoletto, capace di reinventarsi, di sviluppare nuovi temi e di assumere il ruolo di guida per generazioni di artisti.

 

 

 

 

 

 

Letto 110 volte

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi