Campionati Nazionali Universitari 2017

L’edizione 2017 dei CNU di Golf è stata organizzata dagli amici del Cus Genova il loro impegno è stato encomiabile, si sono adoperati per far dialogare il CUSI con la FIG, hanno ottenuto da quest’ultima un riconoscimento e sono riusciti ad ottenere per la prima volta, e si spera in modo continuo, che una gara universitaria fosse inserita nel loro Ordine di Merito dilettanti.
Il Campionato Universitario è stato portato a 3 giorni 54 buche stroke play scratch per gli studenti con l’idea di portarlo a 4 giorni 72 buche come le classiche gare della FIG e di poterlo inserire nel loro calendario ufficiale per il prossimo anno.
I requisiti per la partecipazione degli studenti erano età anagrafica compresa tra 1 gennaio 1989 e 31 dicembre 1999, EGA Hcp per gli uomini inferiore a 18,4 e per le donne inferiore a 26,4.
Diversi sono i Cus che in questi ultimi anni si stanno adoperando per fare crescere il Golf Universitario a supporto degli amici di Genova: Torino, Milano, Bologna, Parma, Ferrara, e Insubria. E’ stata fatta una massiccia campagna pubblicitaria con mail a tutti i Cus Italiani. In parallelo è stato inserito anche il Campionato Accademico gara 18 buche stableford, riservata a tutti i dipendenti Docenti e TA in possesso di qualsiasi EGA Hcp.
Il campo scelto è stato il St Anna di Genova, 18 buche, suddivise in due percorsi da 9 denominate “Percorso Mare” e “Percorso Monti”, firmato dall’architetto americano Robert Von Hagge, si sviluppano su una lunghezza complessiva di 5921 metri, con par 71. Von Hagge ha utilizzato e valorizzato a pieno le caratteristiche morfologiche del territorio (tipica caratteristica dei Links), inserendo bunker frastagliati a forma di pezzi di puzzle, sbalzi nei green, mound e bunker d’erba estremamente coreografici (elementi architetturali tipici dei parkland d’autore), rendendo il campo particolarmente affascinante ed esteticamente quasi unico.
Se non si è distratti da uno scenario così meraviglioso tra piante d’ulivo secolari, macchie di querce e poggi, punteggiati di laghi con il mare all’orizzonte, il gioco sui due percorsi necessita di particolare attenzione, risultando estremamente vario e offrendo situazioni di gioco sempre diverse e mai ripetitive.

I presupposti per un grande successo c’erano tutti. La realtà sconfortante è stata la scarsa partecipazione solo 6 studenti e 4 dipendenti, ci si chiede perché la gara di golf universitaria non merita il successo di partecipazione? Cosa manca o è mancato? Cosa è possibile migliorare per il prossimo anno?

 

CLASSIFICA Studenti Singola Finale Gener. Maschile Lordo Medal

Cognome Nome Hcp Giro 1 Giro 2 Giro 3 Totale  
1. MONTALDO DAVIDE 1 74 75 72 221 Cus Genova
2. DEMONTE DAVIDE 2 80 82 76 238 Cus Verona
3. CIVETTINI ANDREA 6 78 86 88 252 Cus Bergamo
4. MERONI GIORGIO 7 86 81 92 259
5. BONETTI CARLO NICOLA 14 108 93 100 301

^

CLASSIFICA Studenti Singola Finale Gener. Femminile Lordo Medal

Cognome Nome Hcp Giro 1 Giro 2 Giro 3 Totale  
1. SAMUELLY BEATRICE 1 L 82 84 77 243 Cus Torino

 

Classifica dipendenti Campionato Accademico 18 buche stableford

1° Lorenzo Damiani Cus Genova  punti stableford 25

2° Alessandro Manfredi Cus Modena punti stableford 24

3° Massimo Gandolfi Cus Bologna punti stableford 23

4° Antonio Gottarelli Cus Bologna punti stableford 20

 

Letto 72 volte

Massimo Gandolfi

Massimo Gandolfi

Mi occupo di Golf universitario a Bologna in sinergia CUBO CUSBO e Tennis al CTPo-Adige con CUBO

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi