Castello di Torrechiara e Fondazione Magnani Rocca | Domenica 14 ottobre 2018

Domenica 14 ottobre 2018

Gita al Castello di Torrechiara, Langhirano (PR) e alla Fondazione Magnani Rocca, Mamiano di Traversetolo (PR) con mezzi propri, aperta a tutti i Dipendenti UNIBO e familiari e ai Soci CUBo

Visite guidate con Tommaso Pasquali PHD in Arti visive del Dipartimento di Arti visive dell’Università di Bologna 

Ingressi a carico dei partecipanti: Castello di Torrechiara 4,00 euro | Fondazione Magnani Rocca 8,00 euro
Prenotazione Obbligatoria PRENOTA QUI!!!
Iniziativa realizzata con il contributo dell’Università di Bologna
Ore 10.30
Ritrovo al Castello di Torrechiara, Langhirano (PR)
Visita al maniero quattrocentesco che domina in posizione panoramica le colline della Val Parma. Fra i meglio conservati in Italia nella sua struttura originale, fu fatto costruire dal feudatario Pier Maria Rossi per scopi difensivi e per viverci con l’amante Bianca Pellegrini. Il loro amore è il soggetto delle decorazioni della cosiddetta Camera d’Oro, mentre la decorazione cinquecentesca include alcune delle grottesche più belle in Emilia.
Ore 12.30
Pranzo libero
Ore 14
Ritrovo alla Fondazione Magnani Rocca, Mamiano di Traversetolo (PR)
Visita al parco e all’antica villa dove il musicologo Luigi Magnani (1906 – 1984) raccolse la sua collezione di capolavori, straordinaria per qualità ed estensione cronologica.
Fra i grandi nomi della pittura medievale e moderna, accolti nelle sale del piano nobile, si ricordano Gentile da Fabriano, Dürer, Tiziano, Van Dyck, Canova e Füssli, oltre che il Goya dell’eccellente ‘Famiglia dell’Infante Don Luis di Borbone’.
Al piano superiore, invece, l’interesse di Magnani per l’Ottocento francese e gli artisti del suo tempo si chiarisce davanti alle opere di Monet, Cézanne, De Chirico, Burri e Leoncillo. Importantissimo il gruppo di opere di Morandi, cui il proprietario di casa fu legato da lunga amicizia.
La giornata proseguirà con la visita alla mostra temporanea ospitata nelle limonaie della villa e dedicata a Roy Lichtenstein, la cui produzione è affiancata a opere di altri pop artists come Warhol, Wesselmann e Indiana.

Letto 429 volte

Franca Pili

Franca Pili

Segreteria CUBo

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi