Duse, una nuova stagione per grandi e piccini

La nuova programmazione del Teatro Duse ci racconta che, dopo due anni a singhiozzo, per i mesi a venire, ritornerà con spettacoli per tutti i gusti e per tutte le età. Una stagione ricca di prosa ma anche di musica e balletto per grandi e piccini. Il grande teatro della città, che tanto il CUBo ha amato da sempre, ci farà di nuovo sognare.

C’è una bella e fitta collaborazione con la direzione del teatro, che nel tempo è andata sempre più consolidandosi. Ha permesso ai soci del circolo di vedere e apprezzare spettacoli di alto livello a prezzi contenuti, riservati al CUBo. Vediamoli nel dettaglio…

Sconto mini per i soci del circolo

I soci del circolo possono avere i biglietti con lo sconto mini (il più economico previsto) sulle formule pensate dal teatro per accontentare tutte le esigenze. Abbonamenti da otto o sedici ingressi per la prosa ma anche abbonamenti liberi da sei, otto, dieci, dodici biglietti con cui poter scegliere su tutta la stagione anche due poltrone per ogni data. E per avvicinare le generazioni future al teatro, ce n’è anche uno pensato per gli studenti e i giovani under 29 molto conveniente. Ognuno potrà scegliere la soluzione che meglio gli conviene nell’ampia offerta di qualità del teatro.

Ma veniamo agli spettacoli. Molte sono le eccellenze che si esibiranno sul palcoscenico del Teatro Duse. Una per tutte ci incanterà di nuovo come l’ultima volta, nel 2017: a marzo 2023 Slava’s snowshow!

I Pagliacci

Emozioni, risate, poesia e tanta dolcezza riempiono gli occhi e i cuori di tutti gli spettatori tra il freddo vento delle steppe russe che scatenano magiche tempeste di neve! Questo è Slava’s Snowshow, l’imperdibile spettacolo dedicato a tutti… grandi e piccini. Poetico, universale e senza tempo, Slava’s Snowshow continua a incantare milioni di spettatori di tutte le nazionalità, generi ed età come nessun’altro spettacolo al mondo. Snowshow è un genere a sé stante, che riesce a esser spontaneo e magico come il primo giorno in cui è stato rappresentato. Trasporta anche gli adulti in un mondo di stupore e meraviglia tipico dell’infanzia.

Slava’s Snowshow @Photo: Veronique Vial

Fantateatro

Continuano gli appuntamenti che la Compagnia Fantateatro dedica alle nuove generazioni di artisti e spettatori. È in corso la rassegna “Bimbi al Duse” che vedrà il CUBo ancora una volta impegnato a far crescere gli spettatori di domani, offrendo gli ingressi gratuiti ai bambini. E per la Befana, come da diversi anni ormai, il circolo li porterà a vedere “La Regina delle nevi”, sempre curato da Fantateatro, il cui ricavato sarà devoluto alla ‘Casa dei Risvegli Luca De Nigris’. Lo spettacolo, liberamente ispirato alla fiaba dello scrittore danese Hans Christian Andersen è immerso nella magica atmosfera del Natale. Catapulta grandi e piccini nei luoghi incantati del Regno delle Nevi, grazie a magiche scenografie, incantevoli effetti teatrali e danze mozzafiato.

La regina delle nevi @Fantateatro

Il Balletto

Doppia data per avvicinare i giovanissimi al balletto. ‘Lo Schiaccianoci’ in programma il 20 dicembre e ‘Il lago dei cigni’ in scena il 4 gennaio, con il Russian Classical Ballet, diretto da Evgeniya Bespalova. Due classici immortali della grande tradizione del balletto russo per i quali abbiamo previsto, come CUBo, un contributo perchè i ragazzi  imparino ad apprezzare il mondo della danza classica.  Anche il musical ‘Il Mago di Oz’ si inserisce negli interventi del CUBo per i più giovani. Un family show allestito per stupire il pubblico con effetti speciali, grafiche 3D, acrobazie, scene e costumi mozzafiato, in una chiave del tutto originale che interseca il circo contemporaneo.

Jazz Festival

Tornerà al Duse anche il Bologna Jazz Festival. Il concerto del 16 novembre è una delle rare occasioni per sentire in Italia gli eredi musicali di Mingus, figura tra le più debordanti dell’intera storia del jazz per la forza interpretativa e la ricchezza delle composizioni che ci ha lasciato. In virtù della collaborazione con il teatro, il CUBo concentrerà su questa data la sua proposta di “Invito al Jazz”.

Natale

E per concludere, il nostro impegno su due appuntamenti musicali di Natale. Come da tradizione, con l’Harlem Gospel Choir (19 dicembre), il più famoso e longevo coro gospel d’America e con ‘Bollicine’, lo spumeggiante concerto di fine anno dell’Orchestra Senzaspine (26, 27 e 28 dicembre).

Insomma tanto lavoro dei volontari del CUBo per portare i soci a teatro, nelle più belle occasioni. Grazie anche a Gabriele Scrima e Anissa Sala della direzione, che non hanno mai fatto mancare al circolo la loro totale disponibilità. Grazie Duse!

 

Foto di copertina @Teatro Duse Bologna

 

Franca Pili

Franca Pili

Segreteria CUBo

Lascia un commento