La Croce della gioia di Mimmo Paladino

Mimmo Paladino, ha donato a Papa Francesco una grande opera per la Giornata Mondiale dei Bambini, la Croce della gioia, alta più di 4 metri, creata su un supporto di legno tropicale e unica nel suo genere, con immagini della storia e della cultura cristiana. 

Mimmo Paladino

Il grande artista ha voluto contribuire a suo modo all’evento.  In un mese ha realizzato un lavoro in cui sono rappresentati simboli della cristianità, ma anche allusioni fiabesche, con lo scopo di stimolare la fantasia dei bambini e degli adulti, e rimandare alla liturgia della Chiesa. Così i pesci, simbolo di Cristo, divengono pesci volanti, le libellule introducono al mondo meraviglioso degli insetti ma anche a tutte quelle creature volanti – angeli, uccelli, serafini – che accompagnano le manifestazioni di Dio.

La Croce della gioia Un particolare

Stelle, fiori e frutti, simboli e colori che rimandano al Vangelo, si combinano assieme, trasformandosi l’uno nell’altro, incastonati su una croce monumentale, soprattutto se vista da chi guarda alle cose della vita stando ancora un po’ più in basso, mentre non vede l’ora di sentirsi grande. La Croce della Gioia si appresta a entrare nell’immaginario, portando con sé “associazioni di simbologie cristiane e fantasia cromatica”, come ha spiegato lo stesso Paladino. 

Ecco come l’arte sollecita riflessioni, crea narrazioni e sogni attraverso la combinazione di immagini rappresentative. Composta da sette disegni, la Croce della Gioia è il simbolo artistico della prima edizione della Giornata Mondiale dei Bambini, fortemente voluta dal santo padre. Il numero sette racchiude una dimensione sacra, spirituale, universale. Le figure attingono alla tradizione e alla teologia cristiana, come la stella cometa, il calice, il ramo d’ulivo, i pesci, e anche al mondo fiabesco che appartiene alla visione e alla fantasia dei bambini, rappresentata pure dai colori accesi e densi che ha impiegato l’artista.

La Croce della gioia Un particolare

Mimmo Paladino, 75 anni, beneventano, maestro della Transavanguardia italiana. Le sue opere sono esposte in tutto il mondo, anche al Met di New York. Autore di dipinti, sculture, installazioni, illustrazioni, è apprezzato a livello internazionale. Da poco, a Hong Kong è stata inaugurata una sua mostra. Fino al 9 giugno, a Palazzo Boncompagni, a Bologna, è in corso la mostra intitolata “Mimmo Paladino – Nel palazzo del Papa”. Il 14 maggio 2021 ha ricevuto la laurea ad honorem in Arti visive dall’Università di Bologna

 

@immagine di copertina La Croce della gioia

Lascia un commento