La violinista Francesca Dego e il pianista Alessandro Taverna insieme al Teatro Manzoni

di Giovanni Neri.

Francesca Dego e Alessandro Taverna si sono esibiti lo scorso 14 novembre al Teatro Manzoni di Bologna, nell’ambito della rassegna Musica Insieme. 

Francesca Dego è una vecchia conoscenza del pubblico bolognese e ha nel tempo mantenuto i suoi pregi (molti) e i suoi difetti (pochi). Dotata di un’ottima tecnica (ma non inutilmente virtuosistica) esegue ogni brano nel perfetto rispetto dello stile del compositore. Nel concerto ha spaziato dal moderno (Schönberg) al classico (Strauss e Franck). Va ascritto a suo merito avere eseguito un’opera giovanile del compositore austriaco (richiamato anche nel primo bis) raramente eseguita. Anche la sonata di Strauss (anch’essa un’opera giovanile del compositore tedesco) sta rivivendo un certo successo negli ultimi anni, soprattutto per l’esecuzione di Kyung Wha Chung e Kristian Zimerman. Il violinismo della Dego è assolutamente classico e come un perfetto soprammobile,  levigato e spolverato ma un po’ rigido e talvolta algido. Comunque non possono essere ascritte colpe musicali significative alla Dego. Certamente migliore l’interpretazione di Strauss, un po’ meno quella di Franck nella quale – ad esempio – le prime due note iniziali del violino sono state eseguite come un’appoggiatura mentre sono molto significative musicalmente.

Molto bravo il pianista A.Taverna (che ricorda un non dimenticato attore, Marty Feldman) che ha inserito nei brani eseguiti quel calore che è in parte mancato alla Dego. Tre i bis concessi dal duo: il già ricordato brano giovanile di Schönberg, lo scherzo brahmsiano della sonata “multiautore” Fae (Frei Aber Einsam – libero ma solitario avente come coautori Schumann e Dietrich) e l’allegretto dalla prima sonata per violino e pianoforte di Schumann. Un successo significativo. Mi permetto di suggerire di evitare lo slancio dell’archetto alla fine dei tempi intermedi di una sonata che inducono all’applauso gli spettatori non avvertiti.

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi