PIEVE DI CENTO : MAGI ‘900

Il Circolo propone una visita al  Museo MAGI ‘900

accompagnati dal dott. Pierluca Nardoni,  Storico dell’arte

Unico museo a carattere interamente privato in Italia, il MAGI- Museo d’arte delle generazioni italiane presenta una varietà di raccolte strettamente legata alla personalità del collezionista: in oltre quarant’anni di passione e soprattutto curiosità per l’arte, Giulio Bargellini ha acquisito un patrimonio di circa 2000 opere, acquistate o donategli dagli artisti alle quali si sono aggiunte opere concesse in deposito da artisti, enti e collezionisti.

Il rapporto personale di Bargellini con gli autori, l’attrazione per un particolare momento storico, la volontà di sostenere progetti di ricerca innovativi hanno determinato la costruzione di questa collezione certamente non omogenea, tuttavia eclettica e vitale, capace di sorprendere, di rivelare aspetti inediti, grandi capolavori  affiancati a piccole raccolte inusuali:  una raccolta ampiamente rappresentativa dello spirito contemporaneo.

Uno dei nuclei più importanti è costituito da circa 100 opere che costituivano la cosiddetta “Collezione 8×10” di Cesare Zavattini. Tra gli artisti le cui opere sono presenti nella collezione ci sono: Boldini, Modigliani, Carrà, Fontana, de Chirico, Savinio, Burri, Depero, Ligabue, Pomodoro, Sironi, Vedova.

L’allestimento permanente prevede diversi nuclei d’eccellenza che con l’ultimo ampliamento del 2015 ha permesso di esporre quasi integralmente la collezione.

Iniziativa realizzata con il contributo dell’Università di Bologna

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi