Richard Galliano al Manzoni con l’orchestra del Comunale diretta da Wayne Marshall

di Giovanni Neri.

Lo scorso 30 settembre il fisarmonicista, bandoneonista e compositore francese Richard Galliano ha debuttato nella stagione concertistica al Teatro Manzoni di Bologna con l’orchestra del Comunale diretta da Wayne Marshall. 

Non posso certo affermare che il bandoneon (in tutte le sue versioni) sia uno strumento a me familiare e quindi mi è difficile dare un giudizio critico sull’esecuzione. Si tratta di musica (come quella di Astor Piazzolla) che si colloca fra la classica e la popolare e il meglio che posso dire è che si tratta di musica ‘piacevole’ che certamente non richiede da parte dell’ascoltatore troppo sforzo intellettuale. Forse questo è il motivo di un successo del concerto che spesso non si riscontra per grandi interpreti e composizioni di alto livello.  Nulla da eccepire se in una stagione di musica classica si inserisce un concerto per metà parzialmente popolare. Quanto all’esecutore suppongo che si possa affermare che è di alto livello, ma come sempre un giudizio critico non può non basarsi sul confronto che però in questo caso manca. Giudizio positivo quindi sulla fiducia. Quanto al direttore Marshall una buona esecuzione di un brano molto noto e orecchiabile. In tono minore si potrebbe affermare che ricalca le sonorità rutilanti di Bruckner, ma ovviamente senza l’introspezione e la profondità del compositore austriaco. Un direttore esuberante che ha spronato al meglio l’orchestra del comunale. Anche in questo caso un giudizio più consapevole potrebbe essere dato per la direzione di brani più complessi. Un ottimo successo di pubblico.

Articolo dal blog Kurvenal dell’autore Giovanni Neri

E-mail: giovanni.neri@unibo.it

 

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi