Scultura Liberty in Certosa

Il Circolo organizza una visita di gruppo lungo l’itinerario della

Scultura Liberty in Certosa

accompagnati dal dott. Pierluca Nardoni, Storico dell’arte

 

Finora gli itinerari CUBo nel Liberty bolognese hanno mostrato soprattutto il lato architettonico della tendenza, con alcune vistose eccezioni. Tra queste c’è lo splendido complesso scultoreo dedicato da Leonardo Bistolfi a Giosuè Carducci, punto di partenza ideale per lasciare le mura cittadine ed esplorare il ricchissimo parco di sculture Liberty presenti al Cimitero monumentale della Certosa. Qui si trovano le opere di alcuni degli scultori locali più interessanti del periodo, ciascuno con la propria riconoscibile poetica: dalle avvisaglie floreali di Diego Sarti a Tullo Golfarelli, il cui momento Liberty coincide con la collaborazione all’impresa Aemilia Ars, fino ad arrivare a Giuseppe Romagnoli, i cui rilievi della Cella Albertoni sono tra gli esempi Liberty più fulgidi di tutta l’Emilia-Romagna.

Immagine in evidenza: Giuseppe Romagnoli, Tomba Albertoni, 1908, Certosa di Bologna @ Patafisik

 

Iniziativa realizzata con il contributo dell’Università di Bologna 

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi