Tecniche del Novecento L’arte del XX secolo dal collage agli ambienti | Quinta lezione a cura di Pierluca Nardoni, storico dell’arte

Dal collage cubista di Picasso e Braque alle installazioni delle attuali mostre di arte contemporanea, il corso traccia una storia delle tecniche che hanno rivoluzionato l’arte del Novecento. Ogni lezione segue una tecnica dagli inizi del secolo fino agli anni recenti, fornendo gli elementi per leggere e interpretare molta dell’arte che ci circonda.

Le lezioni commentano le tecniche chiarendo le implicazioni culturali e stilistiche che hanno avuto nello sviluppo dell’arte del Ventesimo secolo e osservandole nelle opere e negli autori che meglio le esprimono.

5^ lezione L’oggetto, base di lancio per il pensiero

I collage e gli assemblage esprimono con forza la “fame” di realtà degli artisti del Novecento, ma mantengono ancora un’idea di composizione artistica, ossia di un insieme di elementi che è pur sempre l’autore a ordinare secondo un senso da lui deciso.

Il più radicale abbandono delle tecniche tradizionali in favore di una realtà “già fatta” viene dal readymade, pratica inventata da Marcel Duchamp all’inizio degli anni Dieci che consiste nello scegliere un oggetto per sollecitare su di lui un’attenzione estetica. Le maniere per farlo sono diverse e corrispondono ai molti stili e poetiche che hanno adottato questa tecnica: dagli oggetti ricollocati in modi arguti dallo stesso Duchamp a “aiutati” da curiosi innesti dei Surrealisti.

Letto 28 volte

Franca Pili

Franca Pili

Segreteria CUBo

Lascia un commento

Questo sito utilizza i cookie per fornirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito o cliccando su "Accetto" acconsenti al loro utilizzo. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi